• PUBLISHED Sep 20, 2012

  • PUBLISHED

    Sep 20 2012
  • THIS VIDEO

    1120 Views
    1 Votes
  • OVERALL RANK

    9639 th Views
    11463 rd Votes
  • PEAK CHART RANK

    N/A Overall
    N/A Modena
  • PUBLISHED Sep 20, 2012

  • PUBLISHED

    Sep 20 2012
  • THIS VIDEO

    1120 Views
    1 Votes
  • OVERALL RANK

    9639 th Views
    11463 rd Votes
  • PEAK CHART RANK

    N/A Overall
    N/A Modena

Like' us on Facebook - http://on.fb.me/mhECp2
Follow us on Twitter - http://bit.ly/tGop1y

FABIO DEBBI - FERMO E ATTENTO

PRESNTA CHIARA

Musicista e cantautore emiliano, Fabio Debbi nasce a Reggio Emilia il 19/04/1976.

Impara a suonare la chitarra a 12 anni e a 14 incomincia anche a soffiare dentro ad un sassofono tenore e a schiacciare qualche tasto bianco e nero di un vecchio e polveroso pianoforte di un amico d'infanzia.

A differenza degli altri strumenti, l'amore per la 6 corde lo conquista definitivamente con l'ascolto di un disco del 1962. La copertina è la fotografia di un giovane folk singer del Minnesota che tra le mani tiene una usatissima gibson J45.
Il titolo del disco è "Bob Dylan".

Da lì in poi scopre che la musica oltre che suonarla si può anche comporla.
Le prime registrazioni casalinghe avvengono con un 4 piste "Fostex X 26" poi sostituito con un computer, e tra la moltitudine di testi e poesie e ore di melodie registrate nascono le prime canzoni. Era il 1989 e da allora non smetterà più di scrivere e comporre, raggiungendo così un'incredibile quantità di canzoni.

La voglia di suonare e di esibirsi è tanta. Il primo concerto ufficiale con una band avviene il 27 aprile del 1996 in un piccolissimo locale di San Polo d'Enza in provincia di Reggio Emilia, "L'ultom goss".

Da qui in avanti nel corso degli anni le band si susseguono.
Dal 1996 al 2000 chitarrista della Wild Brothers Band gruppo di rhythm'n'blues con la quale suona costantemente in quasi tutto il nord d'Italia e nel 1997,1998, 1999 partecipa allo Sweet Soul Music Festival di Porretta (Bo) affiancando sul palco Rufus Thomas, i Bar Kays (band di Otis Redding) e James Govan.

Dal 2000 al 2003 suona con tre gruppi molto attivi nel circuito dei locali nella provincia di Reggio Emilia: "Red Shoes" trio elettric blues dove riproponeva i successi di Eric Clapton; "Puerto Libre" cover band di Santana, "Experiment" un tributo alla musica di Jimi Hendrix.
Dal 2003 al 2005 con "Le Grida" soul band. Dal 2006 al 2007 nei "Morning Glory" cover band degli Oasis. Dal 2005 è con i "Summa Brothers" trio funky soul e rock'n'roll.

Nel 2007 l'inizio di una serie di concerti acustici (chitarra e voce) dove ripropone oltre alle sue, le canzoni dei cantautori italiani che più lo hanno influenzato. DeAndrè, DeGregori, Guccini, Fossati, Dalla, Gaber, Vecchioni e tanti altri.

Dal 2008 con i "The Youngs" band che suona e celebra le canzoni di Neil Young. Sempre nel 2008 esce il primo album "Il vento soffia lento"e l'avventura solista si rafforza con al basso Gianluca Pantaleoni con il quale suona in un costante tour.
Nel 2009 l'incontro con William Monti, appassionato cultore della chitarra Manouche (jazz parigino degli anni 30), dà inizio ad una collaborazione che porterà a cercare e a fondere le proprie sonorità con quelle Gipsy.

Al progetto, si aggiunge poi Erio Reverberi, violinista classico proveniente da una ventennale esperienza nella Orchestra Toscanini.
Dopo alcuni concerti si arriva alla decisione di registrare le nuove sonorità esplorate e dare così vita a quello che sarà il secondo album:
"Luoghi sempre luoghi".

http://www.myspace.com/fabiodebbi
http://www.facebook.com/fabio.debbi

Tune in Again to BalconyTV//